Centro Studi Toniolo - Formazione Professionale - Canicattì Agrigento

    

OBIETTIVO

Il corso è volto a formare la figura del Coordinatore per la Progettazione (CSP) e per l'Esecuzione (CSE) dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, così come previsto da D.lgs 81/08.

 

DESTINATARI

I destinatari sono le figure individuate dal d.lgs 81/08, che per esercitare la professione devono possedere Laurea in Ingegneria,Architettura, Geologia, Scienze Agrarie o Forestali nonchè attestazione da parte di datori di lavoro o committenti comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel campo delle costruzioni per almeno 1 anno; oppure figure in possesso di diploma universitario in ingegneria o architettura in possesso di attestazione da parte di datori di lavoro o committenti comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel campo delle costruzioni per almeno 2 anni; oppure figure in possesso di diploma di geometra, perito industriale, perito agrario, in possesso di attestazione da parte di datori di lavoro o committenti comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel campo delle costruzioni per almeno 3 anni.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo 1. GIURIDICO

  • Le normative europee e la loro valenza; le norme di buona tecnica; le direttive di prodotto;
  • Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al Titolo I. I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali. Metodologie per l'individuazione, l'analisi e la valutazione dei rischi;
  • La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota. Il titolo IV del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • Le figure interessate alla realizzazione dell'opera: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali;
  • La legge quadro in materia di lavori pubblici ed i principali decreti attuativi;
  • La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive.


Modulo 2. TECNICO

  • Rischi di caduta dall'alto. Ponteggi e opere provvisionali
  • L'organizzazione in sicurezza del Cantiere. Il cronoprogramma dei lavori
  • Gli obblighi documentali da parte dei committenti, imprese, coordinatori per la sicurezza
  • Le malattie professionali ed il primo soccorso
  • Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche
  • Il rischio negli scavi, nelle demolizioni, nelle opere in sotterraneo ed in galleria
  • I rischi connessi all'uso di macchine e attrezzature di lavoro con particolare riferimento agli apparecchi di sollevamento e trasporto
  • I rischi chimici in cantiere
  • I rischi fisici: rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione
  • I rischi connessi alle bonifiche da amianto
  • I rischi biologici
  • I rischi da movimentazione manuale dei carichi
  • I rischi di incendio e di esplosione
  • I rischi nei lavori di montaggio e smontaggio di elementi prefabbricati
  • I dispositivi di protezione individuali e la segnaletica di sicurezza


Modulo 3. METODOLOGICO/ORGANIZZATIVO

  • I contenuti minimi del piano di sicurezza e di coordinamento, del piano sostitutivo di sicurezza e del piano operativo di sicurezza.
  • I criteri metodologici per : a) l'elaborazione del piano di sicurezza e di coordinamento e l'integrazione con i piani operativi di sicurezza ed il fascicolo; b) l'elaborazione del piano operativo di sicurezza; c) l'elaborazione del fascicolo; d) l'elaborazione del P.I.M.U.S. (Piano di Montaggio, Uso, Smontaggio dei ponteggi; e) la stima dei costi della sicurezza
  • Teorie e tecniche di comunicazione, orientate alla risoluzione di problemi e alla cooperazione; teorie di gestione dei gruppi e leadership
  • I rapporti con la committenza, i progettisti, la direzione dei lavori, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza


PARTE PRATICA

  • Esempi di Piano di Sicurezza e Coordinamento: presentazione dei progetti, discussione sull'analisi dei rischi legati all'area, all'organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze
  • Stesura di Piani di Sicurezza e Coordinamento, con particolare riferimento a rischi legati all'area, all'organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze. Lavori di gruppo
  • Esempi di Piani Operativi di Sicurezza e di Piani Sostitutivi di Sicurezza
  • Esempi e stesura di fascicolo basati sugli stessi casi dei Piano di Sicurezza e Coordinamento
  • Simulazione sul ruolo del Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione

 

Durata e articolazione didattica

Il corso prevede una durata di 120 ore, oltre la verifica finale (4 ore), suddivisi in 10 incontri di 12 ore ciascuno nei fine settimana.

Le lezioni avranno inizio il 7 Novembre 2018.

Per comunicare la propria adesione tutti gli interessati dovranno inviare, entro 5 Novembre 2018, una mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., specificando nell’oggetto, il corso al quale si intende partecipare (quello di 120 ore o il modulo di aggiornamento in fad di 40 ore) ed indicando: nome, cognome, recapito telefonico ed indirizzo mail e arrecante nel corpo della mail la seguente dicitura “con la presente confermo la volontà di prendere parte ed iscrivermi al corso in oggetto”, allegando la copia del bonifico in favore della Fondazione Architetti nel Mediterraneo-Agrigento, inerente la quota corrispondente al corso scelto.
IBAN: IT 62 A 02008 16605 000101308059

Per i partecipanti ai corsi è previsto il rilascio di 20 crediti formativi.

 

Spot

Contattaci

    

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook